5 minuti

Molte delle attività svolte dagli esseri umani provocano emissioni di gas a effetto serra, una consapevolezza che ha portato KValue a sposare l’iniziativa di Treedom regalando ad ogni dipendente un proprio albero per Natale.

Il senso di responsabilità per l’ambiente e per le generazioni a venire hanno sempre avuto ruolo importante in azienda, con particolare attenzione per l’inquinamento legato alla plastica e il “carbon footprint”.

Ecco perché quest’anno KValue ha deciso di regalare ad ogni dipendente un albero in modo da compensare le emissioni di CO2 emanate, con l’obiettivo di neutralizzare l’inquinamento residuo di ogni individuo e di fare la sua piccola parte nel favorire la biodiversità con benefici per il pianeta.

La collaborazione tra KValue e Treedom non è solamente un’iniziativa di Green branding, ma un impegno concreto di sostenibilità ambientale e sociale per il benessere delle persone e del nostro pianeta.

 

Chi è Treedom

Treedom è una startup nata nel 2010 a Firenze che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo online attraverso delle pagine dedicate, con un racconto trasparente delle attività del progetto.

Ogni singolo albero ha, infatti, una propria pagina online, viene geolocalizzato e fotografato al momento in cui viene piantato e può essere custodito o regalato a terzi. Tramite la piattaforma si può conoscere la posizione esatta dell’albero, seguirne l’evoluzione e scoprire i benefici ambientali e sociali che sta apportando.

Diario albero

Dalla sua fondazione Treedom ha piantato più di 2.400.000 alberi in Africa, America Latina, Asia e Italia. Tutti gli alberi vengono piantati direttamente da contadini locali e contribuiscono a produrre benefici ambientali, sociali ed economici.

Grazie a tale business model, l’ente fa parte dal 2014 delle Certified B Corporations, il network di imprese che si contraddistinguono per elevate performance ambientali e sociali.

 

L’attenzione alle emissioni di CO2 in KValue

KValue già da diversi anni punta sullo smart working per ridurre le emissioni di CO2 dovute al pendolarismo e all’inquinamento degli uffici.

Secondo quanto emerge da un nuovo studio di Carbon Trust, associazione non a scopo di lucro istituita nel 2001 per aiutare le Organizzazioni a ridurre il loro impatto ambientale, ogni persona infatti che lavora in modalità agile in Italia risparmia oltre una tonnellata (1.055 kg) di CO2e.

Tuttavia esiste una soglia fisiologica al di sotto della quale non è possibile ridurre. Da qui nasce il concetto di “compensazione”, ovvero la possibilità di neutralizzare le emissioni residue che inevitabilmente non riescono a ridurre.

Per diminuire le emissioni di carbonio legate alla propria azienda KValue ha deciso, quindi, di impegnarsi anche in attività “carbon neutral” come l’acquisto di alberi, in modo da neutralizzare le emissioni residue di CO2.

 

La nostra foresta aziendale

A oggi la piantagione conta 22 alberi regalati ai dipendenti KValue e 7 donati a quelli di ST Srl, azienda del network specializzata nel web marketing nello sviluppo di soluzioni informatiche innovative in ambito web, mobile e desktop, per un totale di 30 piante. La “foresta” è composta da alberi di limone, cacao, papaya, caffè, mangrovia bianca, markhamia e tefrosia situati in 4 paesi: Colombia, Kenya, Madagascar e Tanzania.

Geolocalizzazione alberi

La CO2 finora catturata dagli alberi piantati è di -2.815kg, pari circa 22 palloni da basket.

Alberi acquistati

Questo è il nostro piccolo polmone verde creato per ridurre l’impatto ambientale dell’azienda e favorire il benessere personale e quello dell’intero pianeta.

Tag

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere le ultime news aziendali.

Secondo il Regolamento (UE) 2016/679, compilando questo modulo acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali. Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy.